Eventi Uncategorized Vita Associazione

Approvato dal Consiglio Regione Lombardia il Piano della Sanità Veterinaria: le linee guida strategiche per la sicurezza alimentare e la gestione del benessere animale!

Fra le novità, l’introduzione dell’anagrafe felina e la previsione dell’istituzione di un’assistenza veterinaria di base gratuita per la cura degli animali d’affezione i cui proprietari rientrino in una fascia socio-economica debole.
🌐 Milano, 28 maggio 2019 – Il Consiglio ha approvato (con 59 voti favorevoli e 9 contrari ) il Piano della sanità pubblica veterinaria per il periodo 2019-2023.
Il documento traccia i principi di riferimento, il contesto, gli obiettivi strategici, gli interventi prioritari e gli strumenti attuativi che dovranno caratterizzare la prevenzione veterinaria nei prossimi cinque anni.

Come ha spiegato il relatore del provvedimento, il Presidente della Commissione Sanità Emanuele Monti (Lega), il testo promuove innanzitutto  l’integrazione dei controlli, la semplificazione e la dematerializzazione delle procedure amministrative e degli obblighi a carico degli operatori economici.

✅ Fra le novità, l’introduzione dell’anagrafe felina e la previsione dell’istituzione di un’assistenza veterinaria di base gratuita per la cura degli animali d’affezione i cui proprietari rientrino in una fascia socio-economica debole (quest’ultimo punto inserito su proposta del PD).
✅ Il piano contiene inoltre le linee guida per la sicurezza alimentare e per il controllo della para-tubercolosi bovina, e promuove campagne di gestione del rischio sulla peste suina africana, l’ottimizzazione dei controlli ufficiali sull’applicazione delle norme di biosicurezza in avicoltura e il miglioramento dei requisiti sanitari nel settore dell’apicoltura.
✅ Sono previsti anche interventi per gli animali d’affezione, misure di supporto all’esportazione di prodotti agroalimentari di aziende lombarde, oltre che attività di monitoraggio sui contaminanti ambientali e interventi per il benessere degli animali negli allevamenti zootecnici.

E’ stato infine approvato anche un ordine del giorno collegato al provvedimento, su proposta di Ruggero Invernizzi (FI), Presidente della Commissione Agricoltura, che indica alcune modifiche al sistema dei controlli per l’identificazione e la registrazione degli animali, e per renderli adeguati alla movimentazione dei capi di allevamento.

In chiusura di seduta il Consiglio ha  approvato una mozione proposta dal PD, e illustrata da Antonella Forattini, per il sostegno all’attività dei consultori pubblici nel mantovano, anche attraverso la convocazione del tavolo di coordinamento dei Sindaci per render conto ai territori di ogni eventuale rimodulazione dell’attività dei consultori.

Fonte: 
Rossana Strambaci
Struttura Stampa
Regione Lombardia – Il Consiglio
Tel. 02.674882376 cell.3356470028

(link sends e-mail)

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *